CLICK HERE TO TRASLATE.....
Home Page Allevamento Info Razza Photo Gallery La cura del cane Campioni Expoo Canine
News Links Contatti
  LA CURA DEL NOSTRO CANE   
 
 
LA SALUTE DEL CUCCIOLO
 
 
  Riguardo la salute del cucciolo, la prima cosa da fare è portarlo dal veterinario per una visita.
Se l'allevatore non ha provveduto ad effettuare le vaccinazioni, fatele fare dal medico veterinario: bisogna che il cane sia protetto nei confronti del cimurro, dell'epatite e della leptospirosi.
In un secondo tempo, se le disposizioni locali lo impongono, anche nei confronti della rabbia.
Per tutto ciò e per eventuali ulteriori visite e cure, scegliete un medico veterinario di fiducia che seguirà il vostro cane per tutti gli anni che resterà con voi.
Avendolo come "cliente" fisso, il medico veterinario lo conoscerà bene e sarà in grado di fornirvi gentilmente dei consigli anche per telefono.


LA DIARREA

In un cucciolo, la diarrea occasionale, non rappresenta, di solito, un evento serio.
Può dipendere da indigestione o da un colpo di freddo e spesso cesserà in uno o due giorni, magari con l'aiuto della dieta o di un cucchiaino di sciroppo contro la diarrea dei bambini.
Invece di acqua, si somministri acqua d'orzo (proprio come se si trattasse di un bambino), ma se la diarrea persiste oltre i due giorni, bisogna ricorrere al medico veterinario.


IL VOMITO

Se il cucciolo presenta diarrea alterna a normali evacuazioni o a stitichezza, può essere un sintomo di verminosi intestinale.
Se il cucciolo rifiuta un pasto o vomita del muco o della schiuma bianca, può darsi che abbia un poco di gastrite.
Si può allora ricorrere alla somministrazione di acqua e bicarbonato di soda, due o tre volte al giorno, ma se si tratta di indigestione occorre anche il digiuno.
Se il vomito è persistente occorre pensare a qualcosa di più serio, anche ad un avvelenamento, per cui occorre l'intervento del professionista.


VERMI INTESTINALI

In pratica tutti i cuccioli albergano dei vermi, sia perchè durante la vita intrauterina li hanno acquistati dalla madre, sia perchè li assumono sotto forma di uova dall'ambiente.
Esistono parecchi tipi di vermi intestinali, alcuni ben visibili nelle feci, altri poco o nulla visibili per cui occorre un esame microscopico delle feci stesse.
Sebbene esistano in commercio molti ottimi preparati contro i vermi, per una diagnosi esatta e per una cura appropriata, compresa la dieta prima e dopo la sverminatura, è preferibile ricorrere al medico veterinario.
Dovendo far ricorso direttamente ad uno dei vermifughi reperibili in farmacia, si leggano con attenzione le istruzioni d'uso e si impieghi la dose minima.
Si tenga poi il cucciolo confinato dopo la somministrazione del medicinale, giacchè quest'ultimo potrebbe avere azione lassativa, inducendo frequenti evacuazioni che sporcherebbero l'appartamento se il cucciolo avesse libero accesso a tutte le stanze.


FEBBRE

Se si tratta di una malattia seria, quasi sempre provocherà nel cucciolo un aumento della temperatura corporea, la febbre.
Se lo ZWERGPINSCHER manca di vivacità, ha lo sgurdo smorto e da l'impressione di non stare bene, l'uso del termometro si rivelerà utilissimo.
Nel cane la temperatura si misura nel retto, inserendovi il termometro per qualche centimetro con delicatezza e dopo averlo lubrificato con della vasellina.
La temperatura normale è di circa 38,5° C (più elevata di quella umana).
Uno stato di eccitazione o l'esercizio fisico possono farla salire, ma ad eccezione di questi casi, un suo aumento deve metterci in allarme.

 
     
  ________________________________  
     
C   U   C   C   I   O   L   I 
     
 
Disponibili cuccioli figli di CAMPIONI dei Mini Vip (clicca qui per vedere)